È l’11 maggio del 1962: il contesto è quello del boom economico trainato dall’edilizia. Mario Durante decide di essere tra i pionieri che stanno aprendo la strada per il futuro del Paese, puntando sulla tecnologia e – in particolare – sulle telecomunicazioni. Questa sua intuizione porta alla nascita di Durante.

 Nel 1962 fu deliberata la nazionalizzazione delle imprese elettriche e la SIP, come le altre 4 compagnie concessionarie all’epoca, ricevette un cospicuo contributo statale mirato ad effettuare gli investimenti necessari alla modernizzazione della rete telefonica.

In questo contesto e con la prospettiva sostenuta Oltreoceano secondo cui le telecomunicazioni avrebbero sperimentato una rapida e consistente evoluzione, Mario Durante decide di fondare Telefonia Durante, oggi Durante spa.

Da quel momento e per i suoi primi 30 anni di storia Durante sperimenta, evolve, installa e assiste reti e tecnologie sempre più complesse.

 

Le telecomunicazioni sono un terreno di competizione molto arduo perché la fallibilità non è contemplata: il telefono deve funzionare sempre.

È in questo contesto di costante sfida che Durante cresce, specializzandosi nei processi e nelle competenze atte a garantire un servizio estremamente consistente.

Questo periodo aiuta l’azienda a costruire il know-how sulla progettazione, l’installazione e l’assistenza di sistemi molto complessi. Know-how che la porterà a realizzare, nel 1999, il più grande cablaggio strutturato in Europa: il culmine di un’era e il ponte verso quella successiva, in cui voce, video e dati convergeranno.

 Nel 1962 fu deliberata la nazionalizzazione delle imprese elettriche e la SIP, come le altre 4 compagnie concessionarie all’epoca, ricevette un cospicuo contributo statale mirato ad effettuare gli investimenti necessari alla modernizzazione della rete telefonica.

In questo contesto e con la prospettiva sostenuta Oltreoceano secondo cui le telecomunicazioni avrebbero sperimentato una rapida e consistente evoluzione, Mario Durante decide di fondare Telefonia Durante, oggi Durante spa.

Da quel momento e per i suoi primi 30 anni di storia Durante sperimenta, evolve, installa e assiste reti e tecnologie sempre più complesse.

 

Le telecomunicazioni sono un terreno di competizione molto arduo perché la fallibilità non è contemplata: il telefono deve funzionare sempre.

È in questo contesto di costante sfida che Durante cresce, specializzandosi nei processi e nelle competenze atte a garantire un servizio estremamente consistente.

Questo periodo aiuta l’azienda a costruire il know-how sulla progettazione, l’installazione e l’assistenza di sistemi molto complessi. Know-how che la porterà a realizzare, nel 1999, il più grande cablaggio strutturato in Europa: il culmine di un’era e il ponte verso quella successiva, in cui voce, video e dati convergeranno.

 Siamo approdati negli anni 2000 caratterizzati dalla carica di un futuro che con il cambio di millennio diventa immediatamente presente, ma anche dalla paura nei confronti di alcuni aspetti della transizione in atto.

Ricordiamo lo spettro del millennium bug che minacciava i sistemi bancari e aerei, il 2001 con l’abbattimento delle Torri Gemelle ed il brusco stop alla cavalcata delle famose dot com.

A partire dagli anni duemila avviene anche un’altra importante transizione: quella che porta la tecnologia Liquid Crystal Display (LCD) a sostituire i monitor a tubo catodico (CRT) sulla maggior parte dei dispositivi.

In questo contesto Durante riconosce il ruolo centrale del video nell’incremento del tasso di innovazione dell’intero sistema economico e punta da subito con forza sui sistemi di videoconferenza per le aziende: mercato del quale diventa presto leader in Italia.

Di pari passo con il progredire della tecnologia di videoconferenza e con la convergenza del mondo dei dati attraverso mail, chat e internet, Durante sviluppa fondamentali competenze in ambito networking: area che rappresenterà da quel momento in avanti il punto di accesso fondamentale al mondo moderno.

Durante avanza negli anni 2010 proponendo per prima il concetto di progettazione integrata di design e tecnologia per tutti quegli ambienti dove si può collaborare e sviluppare innovazione in azienda.

Quest’era di convergenza tra voce, video e dati culmina nella metà degli anni 2010 con la realizzazione di soluzioni di remote expert che consentiranno di rivoluzionare interi flussi di servizio: nel settore bancario ad esempio, dove un consulente dalla sede centrale può offrire il proprio servizio altamente qualificato a decine di filiali sul territorio.

Naturale evoluzione di questo contesto è il fatto che il lavoro non sia più solo in azienda: gli strumenti, le tecnologie e i processi si devono adeguare ed evolvere, per abbracciare un concetto emergente: quello dello smart working.

 Siamo al presente.

La tecnologia pervade tutti i processi aziendali, ma anche il modo in cui comunichiamo e collaboriamo con amici, colleghi, clienti e fornitori.

Il digital workspace è ovunque: a casa, in mobilità e in azienda. Ci si collega in un istante da uno smartphone ad una meeting room, ma si vuole anche avere accesso sicuro e strutturato ai dati aziendali.

La sfida reale è quella di riuscire a fornire una user experience semplice ed efficace, in grado di veicolare e connettere un sempre crescente numero di funzionalità, dispositivi, contenuti. 

Il cloud in questo contesto diventa protagonista e la sicurezza informatica trasla dal perimetro dell’azienda alle connessioni verso la nuvola.

Gli spazi in azienda si specializzano e le risorse tecnologiche vengono ottimizzate; i desk di lavoro sono condivisi e vanno gestiti intelligentemente, le sale riunioni devono poter essere prenotate e attivate in pochi istanti, la manutenzione evolutiva passa dai dispositivi agli stack tecnologici di sala governabili e aggiornabili direttamente via cloud.

In questo contesto Durante consolida la propria posizione di osservatore privilegiato delle best practice internazionali, offrendo al mercato un pacchetto consulenziale integrativo sia sull’area Microsoft con 13 certificazioni di cui 9 Gold che sull’area di sviluppo e integrazione tecnologica grazie agli investimenti in Digiwhile, la digital factory dell’azienda.

Ma cosa riserva il futuro? 

 Siamo al presente.

La tecnologia pervade tutti i processi aziendali, ma anche il modo in cui comunichiamo e collaboriamo con amici, colleghi, clienti e fornitori.

Il digital workspace è ovunque: a casa, in mobilità e in azienda. Ci si collega in un istante da uno smartphone ad una meeting room, ma si vuole anche avere accesso sicuro e strutturato ai dati aziendali.

La sfida reale è quella di riuscire a fornire una user experience semplice ed efficace, in grado di veicolare e connettere un sempre crescente numero di funzionalità, dispositivi, contenuti. 

Il cloud in questo contesto diventa protagonista e la sicurezza informatica trasla dal perimetro dell’azienda alle connessioni verso la nuvola.

Gli spazi in azienda si specializzano e le risorse tecnologiche vengono ottimizzate; i desk di lavoro sono condivisi e vanno gestiti intelligentemente, le sale riunioni devono poter essere prenotate e attivate in pochi istanti, la manutenzione evolutiva passa dai dispositivi agli stack tecnologici di sala governabili e aggiornabili direttamente via cloud.

In questo contesto Durante consolida la propria posizione di osservatore privilegiato delle best practice internazionali, offrendo al mercato un pacchetto consulenziale integrativo sia sull’area Microsoft con 13 certificazioni di cui 9 Gold che sull’area di sviluppo e integrazione tecnologica grazie agli investimenti in Digiwhile, la digital factory dell’azienda.

Ma cosa riserva il futuro? 

 Il futuro è oggi:

  • Consulenza Microsoft 365
  • Ambienti multimediali
  • Collaboration
  • Digital Events
  • Workspace Management

Durante compie 60 anni e si proietta nel futuro attraverso i valori fondamentali della propria storia. 

Lo fa con un partner industriale forte, Var Group e gruppo SeSa.

System integration, assistenza avanzata, progettazione di spazi ad alto contenuto tecnologico, gestione di desk, sale e servizi, universo Microsoft e prodotti della digital factory: questo è il futuro di Durante, ma non solo.

Ma il futuro non è fatto solo di prodotti, ma soprattutto di visioni. Noi di Durante stiamo lavorando duro affinché la nostra visione, ovvero: «Permettere alle persone di lavorare e collaborare efficacemente da ogni luogo e in ogni contesto», si concretizzi in soluzioni ancora più ambiziose, integrate e smart in un piano triennale che porterà un rinnovamento profondo e continuo di tutte le soluzioni consulenziali e tecnologiche nel prossimo triennio.


    Cliccando su "Richiedi Informazioni" accetti la privacy policy