A ISE 2020 Durante presenta Space Booking 2020 e Easy Visit

L’azienda specializzata in sistemi evoluti di Unified Communications e in soluzioni di smart workspace e visitor management sarà ospite della prossima edizione dell’evento Integrated Systems Europe, che si terrà ad Amsterdam dall’11 al 14 febbraio, per far conoscere due tra le sue tecnologie proprietarie più innovative. Sviluppate soprattutto per le imprese di grandi dimensioni, oggi sono accessibili in modalità cloud as a service anche per PMI e professionisti


Dall’11 al 14 febbraio prossimi, Durante parteciperà a ISE 2020, la più grande fiera mondiale rivolta al mercato AV (Audiovisual) e al mondo dei system integrator, come recita il nome stesso dell’appuntamento, Integrated Systems EuropePaolo Bonetti, responsabile Marketing e comunicazione di Durante, sarà presente per l’occasione nei padiglioni dell’Amsterdam RAI. Gli abbiamo chiesto di anticiparci quali saranno le soluzioni che l’azienda specializzata in sistemi di Unified Communications illustrerà a espositori e pubblico della manifestazione. “Andiamo in particolar modo con la nostra Business Unit Digiwhile – risponde Bonetti -, la software house interna del gruppo che sviluppa soluzioni e prodotti proprietari”. Saranno soprattutto due le proposte di Durante, in versione aggiornata e rivista: Space Booking 2020 per la gestione delle sale riunioni; Easy Visit quale piattaforma di visitor management.

foto Paolo Bonetti
Paolo Bonetti, responsabile Marketing e comunicazione di Durante

Indice degli argomenti

Space Booking 2020, il workspace management di Durante

“Space Booking – spiega Bonetti – è un’infrastruttura hardware e software integrata di workspace management che serve alla prenotazione, gestione e controllo degli ambienti condivisi. Consente di organizzare meeting, prenotare le sale, così come i canali di videoconferenza che occorrono per mettere in collegamento più sale interne all’azienda o esterne di clienti. Ma supporta anche eventuali servizi aggiuntivi come la richiesta di un taxi, servizi di traduzione, catering ecc.”.

Il sistema governa l’intero flusso di prenotazione, rendendolo molto semplice, attraverso i canali di posta, anche integrati nei client Exchange e GSuite, oppure tramite l’applicazione proprietaria iOS e Android, o ancora mediante il portale web dedicato. “Una volta arrivato il giorno della riunione, Space Booking invia automaticamente i dovuti reminder alle persone e, se integrato con Easy Visit, l’altra soluzione rinnovata che presentiamo a ISE 2020, è in grado di gestire anche la parte di accoglienza. L’unione di entrambe prende il nome di Easy Suite”.


La piattaforma proprietaria di visitor management Easy Visit

Easy Visit permette di conoscere giorno per giorno gli ospiti che devono partecipare a un meeting, di pre-accreditarli con un codice PNR recapitato via mail grazie al quale poter accedere nell’azienda ospitante. Chi ha promosso la riunione, invece, è abilitato a fare il check-in nella sala prenotata adoperando un codice identificativo. “Il grande vantaggio – continua il responsabile marketing di Durante -, oltre alla semplicità di organizzazione, è dato dalla possibilità offerta di rendere le stanze maggiormente disponibili. Se, per esempio, la sala non viene effettivamente occupata, è rimessa a disposizione di tutti nel giro di poco tempo. In questo modo è stimolato un uso virtuoso degli spazi comuni che può prevedere penalizzazioni, in base alle policy aziendali, per quanti prenotano più volte senza fare dopo il check-in”. Calcolando su scala medio-grande l’ottimizzazione che deriva da un utilizzo accurato degli ambienti, il risultato in termini di risparmio di risorse risulta significativo.



Quik Book, versione in cloud di Space Booking per PMI e professionisti

La suite realizzata da Durante si estende fino al controllo della domotica in sala con un’interfaccia user-friendly governata da un unico touch panel: “Per esempio, quando si attiva il proiettare, si abbassano contemporaneamente le luci e le tapparelle. Ma si può anche controllare temperatura, umidità, illuminazione, microfoni. Per una grande azienda che ha decine, se non centinaia di sale da gestire, l’interfaccia rimane sempre la stessa, con un risparmio di tempo sulla curva di apprendimento necessaria a imparare, in caso contrario, diverse interfacce per altrettante sale”. Il 2020, fra l’altro, è l’anno in cui Durante ha deciso di mettere a disposizione di professionisti e PMI, e non soltanto perciò a favore delle imprese di medie e grandi dimensioni, la sua tecnologia di workspace management.

Quik Book – conclude infatti Palo Bonetti – è la versione cloud, interamente as a service, di Space Booking. Una versione che abbassa le barriere di ingresso alla nostra soluzione, rendendola accessibile anche a chi ha una o due sale, come per esempio gli studi di avvocati che magari devono gestire un paio di sale riunioni. Viene venduta a partire da 29 euro al mese e non prevede alcun costo ulteriore di setup e configurazione”.

Fonte: www.zerounoweb.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *